mercoledì 5 novembre 2014



La Luna della Nebbia è l'ottava luna dell'anno, il suo inizio si colloca sempre nel mese di Ottobre per proseguire nel mese di Novembre, arrivando a inglobare il sabba di Samhain, l'ultimo raccolto, la festa dedicata alla morte, alla rinascita, al rinnovamento e nota come Samonios, Ognissanti e Halloween.

Secondo l'agrilunario di Strie il clima lunare per la Luna della Nebbia è il seguente:

Il Novilunio della Luna della Nebbia avviene generalmente in Bilancia, segno d'aria che dona qualche giornata di sole dopo le brume mattutine. Più raramente la Luna Nuova potrebbe compiersi in Scorpione ed in questo caso l'umidità e la nebbia sarebbero compagni delle giornate autunnali.

Il Primo Quarto della lunazione avviene generalmente in Capricorno, come nella precedente lunazione, il clima si mantiene quindi freddo e umido ma tendenzialmente stabile; oppure, con meno probabilità, il primo quarto accade in Acquario portando giornate più limpide e gradevoli.
Il Plenilunio della Nebbia avviene di solito in Toro che, con il suo carattere di terra, conferma l'umidità ed il freddo che avanza. Raramente accade ancora in Ariete, indicando un autunno ancora caldo o asciutto rispetto alle medie.
L'Ultimo Quarto si compie sempre in Leone, segno di fuoco che, nel suo declino, indica che con l'avvento del freddo più repentino anche l'umidità diminuisce lasciando spazio anche a qualche cielo stellato.

sabato 18 ottobre 2014
Spesso ci ritroviamo a guardare con il naso all'insù per poter, con tanta fortuna vedere una stella cadente ed esprimere un desiderio, ma se non siamo alla notte di San Lorenzo e non vogliamo aspettare quella fatidica notte, ecco un rito che non richiede oggetti particolari, ma solo impegno.
Affacciatevi al tramonto, mentre il sole sta scomparendo e scorgete la prima stella, fissatela e concentratevi sul desiderio che volete realizzare. Esprimere il desiderio ad alta voce e in modo chiaro.
Ripetere il rito per 9 nove giorni e sempre alla stessa stella.
Non dimenticate di credere intensamente a ciò che chiedete e usate sempre le stesse parole. Se temete di non ricordarle annotatele su un foglietto.
venerdì 17 ottobre 2014
Per assicurarvi il successo nel campo lavorativo esiste un rito che vi potrà aiutare, che puntiate al successo editoriale, televisivo o semplicemente a una promozione nel vostro ufficio.

Occorrente:

- una candela verde;
- una ciotola;
- cinque parti di verbena;
- tre parti di benzoino;
- tre pezzetti di cannella;
- sacchettino di cotone dorato;
- nastro verde.
Quanti di noi hanno un desiderio che vorrebbero realizzare. Che bramano con tutto il cuore di poter far diventare realtà e preghiamo, magari guardando la luna che esso possa realizzarsi, e allora perché non provare questo piccolo incantesimo di facile realizzazione e poco dispendioso?! L'unico grande requisito? Credere nel desiderio che vogliamo realizzare, crederci sul serio e poi la magia farà il resto.

Occorrente:

- Una pietra
- Sale grosso
- Una ciotola

venerdì 26 settembre 2014
Buon pomeriggio entucci oggi voglio parlarvi un pò della magia naturale e per farlo mi faro aiutare da un grande scrittore conosciutissimo da coloro che paraticano le arti magiche sto parlando di Cornelio Agrippa un grande filosofo dell'occulto eco una piccola parentesi su di lui

"Heinrich Cornelius Agrippa di Nettesheim (Colonia, 15 settembre 1486 – Grenoble, 18 febbraio 1535) è stato un alchimista, astrologo, esoterista e filosofo tedesco.

Divenne medico personale di Luisa di Savoia nonché storiografo di Carlo V; ritenuto principe dei maghi neri e degli stregoni, riuscì tuttavia a sfuggire all'Inquisizione. Il suo pensiero risiede essenzialmente nella sua opera più importante, la De occulta philosophia, scritta nell'arco di circa venti anni, dal 1510 al 1530: la filosofia occulta è la magia, considerata «la vera scienza, la filosofia più elevata e perfetta, in una parola la perfezione e il compimento di tutte le scienze naturali»."

chiusa parentesi bene iniziamo:

Come v’hanno tre sorta di mondi, l’Elementale, il Celeste e l’intellettuale, e come ogni cosa inferiore è governata dalla sua superiore e ne riceve le influenze, in modo che l’Archetipo stesso e Operatore sovrano ci comunica le virtù della sua onnipotenza a mezzo degli angeli, dei cieli, delle stelle, degli elementi, degli animali, delle piante, dei metalli e delle pietre, cose tutte create per essere da noi usate; così, non senza fondamento, i Magi credono che noi possiamo agevolmente risalire gli stessi gradini, penetrare successivamente in ciascuno di tali mondi e giungere sino al mondo archetipo animatore, causa prima da cui dipendono e procedono tutte le cose, e godere non solo delle virtù possedute dalle cose più nobili, ma conquistarne nuove più efficaci. Perciò essi cercano scoprire le virtù del mondo elementale a mezzo della Medicina e della Filosofia naturale, servendosi dei differenti miscugli delle cose naturali e le connettono poi alle virtù celesti attraverso i raggi e le influenze astrali e mercé le discipline degli Astrologhi e dei Matematici. Fortificano infine e confermano tutte queste conoscenze con le sante cerimonie della Religione e con la potenza delle intelligenze superiori.
martedì 29 aprile 2014

SI SEDES NON IS

Il motto può essere letto da sinistra a destra (Se siedi non vai) e da destra a sinistra (Se non siedi vai).

EST OPUS OCCULTUM VERI SOPHI APERIRE TERRAM UT GERMINET SALUTEM PRO POPULO

È opera occulta del vero saggio aprire la terra, affinché faccia germogliare la salvezza per il popolo.

Epigrafi sullo stipite della porta

FILIUS NOSTER MORTUUS VIVIT REX AB IGNE REDIT ET CONIUGIO GAUDET OCCULTO

Nostro figlio, morto, vive, torna re dal fuoco e gode del matrimonio occulto.

TRIA SUNT MIRABILIA DEUS ET HOMO MATER ET VIRGO TRINUS ET UNUS

Tre son le cose mirabili: Dio e uomo, Madre e vergine, trino e uno.

CENTRUM IN TRIGONO CENTRI

Il centro (è) nel trigono del centro.

Epigrafi sull'architrave
רוח אלהים

(RUACH ELOHIM) Spirito divino

HORTI MAGICI INGRESSUM HESPERIUS CUSTODIT DRACO ET SINE ALCIDE COLCHICAS DELICIAS NON GUSTASSET IASON

Il drago esperio custodisce l'ingresso del magico giardino e, senza (la volontà di) Ercole, Giasone non potrebbe gustare le delizie della Colchide.

Categorie

Cerca Nel Blog

Lettori fissi

Puoi Seguirci Qui

Powered by Blogger.

Post Più In

Crediti

Tutti Gli Argomenti Inseriti In Questo Blog Sono A Scopo Informativo E Non A Scopo Di Lucro. I Vari Argomenti Sono Stati Reperiti Da Internet e Tratti Da Vari Libri Che Trattano Quest'Argomento.
Licenza Creative Commons
Progetto Grafico by Arwen is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at My Diary Secret

Archivio